Stefania Caterina (FB)  -  Blog

"Del Signore è la terra e quanto  contiene,
l'universo e i suoi abitanti." (S 23, 1)

Ultimo messaggio e note in fondo alla pagina.

11 febbraio 2011: "La sofferenza non regnerà per sempre sulla Terra e neppure la morte. Io tornerò per mettere definitivamente da parte il male e la corruzione, e per decretare la vittoria finale del mio popolo su Satana e i suoi seguaci..." L’umanità non conoscerà più la sofferenza ma solo l’infinita beatitudine dei buoni, dei miti, dei veri adoratori del Padre."

6 gennaio 2013: (S. Michele Arcangelo) "Non temere, piccolo resto della Terra, piccolo gregge amato da Dio! Comincia a rialzare la testa perché si avvicina Colui che è la tua luce: Cristo glorioso, speranza delle genti. Avanza deciso verso la tua libertà! Non guardare la durezza dei cuori attorno a te, non lasciarti scoraggiare dalla misera condizione della Terra, ma fissa lo sguardo sul vero Dio e sulla stella che brilla per te: Maria, tua Madre, figlia di Dio e figlia della tua umanità. Non occuparti di coloro che rifiutano la vita di Dio e sono già morti, anche se apparentemente vivono; occupati invece di chi desidera rinascere dall’alto. Comprendi le parole del tuo Maestro e Signore che ha detto: “Lascia che i morti seppelliscano i loro morti; tu invece va’ e annuncia il regno di Dio.”

20 maggio 2013: "È nel vostro spirito che riposate, più che in tutti gli altri luoghi del mondo. Perciò la contemplazione è il vero riposo, quello che l'uomo conosceva prima del peccato. Gesù è venuto per introdurre l'umanità nel vero riposo di Dio; ha aperto una strada nuova e vivente verso il Padre. Perciò tutto sarà ricapitolato in Gesù Cristo ed egli introdurrà l'intera umanità dell'universo e tutte le creature nella creazione nuova, dove l'uomo ed il creato riposeranno in Dio per sempre, senza più lacrime né fatica, senza corruzione... Quando cominceranno ad accadere queste cose, alzatevi e levate il capo, perché la vostra liberazione è vicina (Lc 21, 28)"

19 novembre 2013: "L’umanità della Terra si è consegnata a Lucifero fin dal momento del peccato originale. Qui Lucifero ha posto il suo trono; anche lui si è formato un popolo sulla Terra; da qui pensa di espandere il suo regno in tutto il basso universo. La situazione è grave sul vostro pianeta ma la maggior parte di voi è del tutto ignara del pericolo che corre, indaffarata com’è a sopravvivere. Il potere sulla Terra è saldamente nelle mani di una gerarchia che serve Lucifero; potete vedere dove vi sta portando: la Terra è un luogo di disperazione, conosciuto in tutto l’universo come il “pianeta della morte”, pericoloso e ostile. Nonostante ciò, Dio ha stabilito di inviarvi l’aiuto dall’universo e lo farà, ponendo un limite alla furbizia e all’arroganza degli uomini della Terra che non vogliono accettare la realtà così come è in Dio, né piegarsi ai suoi voleri.
Quando sarà il momento, Dio ordinerà loro di mostrarsi apertamente a tutta l’umanità della Terra. A quel punto, non serviranno più a nulla le menzogne dei vostri governanti, né le vostre armi e neppure i vostri scudi stellari. Vedrete allora i segni dal cielo, nel sole, nella luna e nelle stelle (Lc 21, 25).

15 aprile 2017: “Carissimi figli, desidero passare questo momento qui con voi, benedirvi, ringraziarvi perché voi attendete che ancora una volta la mia luce torni in questo mondo e tornerà. Figli, io tornerò presto e voglio che voi siate pronti. Il mondo crede che io sia in un sepolcro ma quel sepolcro si aprirà e questa volta sarà per sempre. Nessuno potrà più tenere prigioniero il mio popolo nei tanti sepolcri costruiti su questa Terra e nel basso universo.
Vi aspettano giorni grandiosi e anche giorni difficili, ma non dovete spaventarvi: il tempo va verso la fine. Non dico che questo sarà domani ma il tempo si fa breve perché io sto per tornare nel mondo a favore di tutto l’universo così come ho già fatto una volta, ma questa volta sarà per raccogliere il mio popolo e per portarlo con me nel mio Regno senza fine, nel Regno dove la luce sarà eterna e dove la notte non ci sarà più, dove splenderà la vita negli uomini, nelle creature.
Voi siete la primizia dell’umanità e io vi ho scelti in questo mondo e vi ho affidato un compito grande, quello di tenere viva la memoria del mio ritorno. Così come il popolo d’Israele doveva tenere viva la memoria della mia prima venuta, voi dovete tenere viva la memoria del mio ritorno perché io ho promesso che tornerò e tornerò. Il mondo e anche molta parte della Chiesa ha dimenticato questa verità ma io tornerò e vi chiamo ad essere quel popolo che tiene accesa sempre la lucerna, che ha i fianchi cinti, il bastone in mano, pronto per andare ad annunciare la mia vita che nasce, che cresce e che non morirà mai..."

13 maggio 2017: “… Questo è l’annuncio che intendo portare per l’ultima volta sulla Terra:
- L’umanità esiste in tutto l’universo;
- Tutta l’umanità dovrà scegliere fra Gesù Cristo e Lucifero. Solo attraverso Gesù Cristo potrà giungere al vero Dio: Padre, Figlio e Spirito Santo;
- L’umanità che avrà accolto Gesù Cristo, sarà radunata da ogni pianeta per formare un solo popolo, unito a mio Figlio, Sommo Sacerdote. Sarà un popolo umile ma forte in Dio, che non conoscerà più distanze né barriere.
Vi prometto, per l’amore che mi portate, che sarò sempre con voi. Dovunque sarete, io sarò con voi. Vi sarò accanto in tutte le prove, nella gioia e nelle difficoltà. Sarò la vostra voce davanti a Dio e voi siate la mia voce davanti agli uomini. Dio, che è vostro Padre, vi ama e vi vuole tutti felici e salvi. Vuole portarvi in una creazione nuova, così bella e pura che neppure potete immaginare ma che è preparata per voi alla fine dei tempi.
Abbiate fede, figlioli! Io vi aspetto nella nuova creazione, ma sono già qui con voi e cammino con voi sulle strade del mondo, sulle strade di ogni uomo verso la creazione nuova..."

13 gennaio 2018. "...Mio Figlio Gesù ha aperto la strada della piena riconciliazione fra Dio e gli uomini e tra i figli di Dio. Perciò, verrà il tempo in cui non ci saranno più distanze fra gli esseri umani, perché Dio stesso le annullerà. Chiamerà i suoi figli da ogni angolo dell’universo. Tutti coloro che riconosceranno come unico Dio il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo e che, rinunciando al peccato, lo serviranno fedelmente, saranno introdotti in una creazione nuova, dove Satana e la morte non regneranno più. Farà di tutti gli uomini dell’universo un popolo solo ed Egli sarà il loro Dio. Questa sarà la Chiesa di Gesù Cristo di tutto l’universo.
Quel tempo si sta avvicinando, figli miei, ed io desidero prepararvi ai grandi eventi che coinvolgeranno l’intera umanità. Sappiate che esiste già la Chiesa di Gesù Cristo di tutto l’universo. Essa è un popolo immenso, che vive su diversi pianeti ma che è un cuor solo e un’anima sola, perché ha creduto in Dio Trino e Uno ed ha accolto mio Figlio Gesù come Signore e Salvatore. Questa Chiesa attende di unirsi a quanti sulla Terra riconoscono e adorano lo stesso vero Dio..."

8 giugno 2019: "...Vengo ad annunciarvi un tempo nuovo per il mio popolo di tutto l’universo... Che cosa dovete fare? Dovete vivere pienamente gli insegnamenti che vi sono stati dati: gli insegnamenti di Gesù, attraverso il Vangelo, e quelli ricevuti attraverso le rivelazioni di questi anni, le quali attualizzano l’insegnamento di Cristo e lo rendono più comprensibile agli uomini di questo tempo..."

25 dicembre 2019: "Figlioli, si sta concludendo quest’anno, molto ricco di grazie per voi e di grandi passi che avete fatto insieme a me. Davanti a voi si apre non solo un anno nuovo, ma un tempo nuovo: il tempo della rinascita di tutto l’Universo in me. Sarà un anno di lotta contro Satana. Inizierà la battaglia finale, che si svolgerà sulla Terra e voi la combatterete insieme a me. Gli eserciti di Dio e quelli di Satana sono ormai schierati: l’Agnello e il Dragone si fronteggiano…
Figlioli, non dovete temere nulla. La battaglia di cui vi parlo voi l’avete già vinta con me, nel momento in cui mi avete accolto e amato, accettando di condividere con me la croce e la morte. Ora vi attendono la risurrezione e la rinascita..."

19 gennaio 2020 – Messaggio di Dio Padre – Rinnovo con voi la mia alleanza

Note: 22 gennaio 2020, forte opposizione del vescovo di Brescia. Chi vivrà vedrà...

15 febbraio 2020 – L’azione trinitaria nella “Chiesa di Gesù Cristo dell’Universo”

19 marzo 2020 – Messaggio di San Giuseppe

2 aprile 2020 – Messaggio di San Michele Arcangelo

30 aprile 2020 – Annunciate il ritorno glorioso di Cristo!

27 maggio 2020 – Maria Corredentrice

A proposito di altra vita oltre il pianeta Terra, c'è un illustre precedente nell'opera di Maria Valtorta.
Analogie con altri carismatici.

Home